Cambiare lavoro – cercare lavoro – mettersi in proprio – essere una buona madre – essere una buona moglie – essere se stesse – crescere – sognare – costruire – realizzarsi…

Il colloquio di lavoro è uno scambio di informazioni fra l’azienda ed un potenziale nuovo collaboratore, e serve per valutare e capire se “l’uno è giusto per l’altro”.

Poichè il tempo a disposizione durante il colloquio non è molto, è importante prepararsi adeguatamente per i seguenti motivi:

  • presentare se stessi nel modo migliore
  • ottenere le informazioni necessarie per capire se il lavoro e l’azienda rispecchiano le proprie aspettative

Come prepararsi qualche giorno prima

Per prepararsi al colloquio in modo efficace è importante focalizzare la propria attenzione sulle qualifiche e l’esperienza specifica necessaria per la posizione. In pratica, ecco cosa si può fare:

  • Stilare un elenco di tutti i lavori e progetti gestiti in passato, e valutare per ognuno in che modo siano state applicate le competenze e l’esperienza richiesta nella posizione offerta;
  • Individuare e descrivere i propri maggiori successi professionali;
  • Scrivere o spiegare ad un’amico perchè si è interessati alla posizione offerta;
  • Capire in quale modo si intende contribuire al successo dell’azienda nel breve termine;
  • Trovare un esempio di una grossa difficoltà affrontata in passato (in ambito lavorativo) e come ci si è comportati per risolverla;
  • Individuare i propri maggiori punti di forza, e come questi possono essere di beneficio all’azienda;
  • Individuare tre punti deboli che non rappresentino una minaccia per l’azienda;
  • Spiegare per quale motivo l’azienda dovrebbe assumere proprio noi;
  • Raccogliere più informazioni possibili riguardo all’azienda: visitare il sito internet, leggere articoli nei media, parlare con dipendenti (se possibile);
  • Raccogliere più informazioni possibili sulla posizione da ricoprire, inclusa la possibile remunerazione per una posizione simile;
  • Preparare un elenco di domande specifiche e rilevanti da porre all’interlocutore, con lo scopo di dimostrare interesse e di raccogliere le informazioni necessarie per valutare meglio un’eventuale proposta.

Come prepararsi il giorno stesso

  • Vestirsi e pettinarsi in modo adeguato. La prima impressione è quella che conta.
  • Portarsi un promemoria con le domande da porre, e con alcune parole chiave che ricordino perchè si è la persona giusta per la posizione.
  • Fare qualche bel respiro profondo, prepararsi ad incontrare l’interlocutore con un sorriso, guardandolo negli occhi, con una stretta di mano decisa e bilanciata (nè troppo molle, nè troppo forte).
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: